sabato 4 giugno 2016

La pratica del Mantra Yoga

La pratica del Mantra Yoga, è antica quanto il mondo.
Una volta scelto un mantra,  lo si deve recitare un certo numero di volte giornalmente o anche settimanalmente. Il mantra si recita a voce altra o sussurrandolo .








Le tre fasi del Mantra Yoga hanno lo scopo  fondamentale di ripulire l’ambiente esterno e quello interno dalle negatività e permettere più facilmente l’accesso alla parte più profonda di noi stessi.

il mantra viene recitato a voce alta.  In questa fase la concentrazione e il controllo della mente è molto più semplice infatti  è sufficiente ascoltare con attenzione le sillabe che si pronunciano. La recitazione a voce alta rilassa il corpo e “spegne” il frullare della mente.



il mantra viene bisbigliatoRecitare a voce bassa inducea coscienza a ripiegarsi più verso l’interno raggiungendo i meandri della mente inconscia, quella cioè in cui ci sono gli automatismi che entrano a influenzare le scelte quotidiane.


il mantra viene recitato mentalmente.L’ultima fase è quella in cui la coscienza esterna si immerge completamente in quella interna e cerca di entrare in contatto con la super coscienza (detta anche super-io).In questa fase l’ascolto avviene dall’interno, si cerca la totale identificazione con la nostra vera essenza che non è il corpo temporaneo che stiamo indossando in questo preciso istante.






Nessun commento:

Posta un commento